Articoli con tag: Cascate

Le Cascate della Vallesinella

028Pensando alle cascate del Parco Adamello Brenta, è immediato il collegamento con le cascate del Nardis, non tutti però sanno che in una zona limitrofa alla Val di Genova ci sono anche le splendide cascate di Vallesinella.

Poco frequentate e conosciute, mostrano ancora il loro lato più selvaggio, con un salto d’acqua inferiore, rispetto alle vicine cascate del Nardis, ma incantevole nel suo sviluppo. La Vallesinella è percorsa da un ramo del fiume Sarca, che sgorga dalle montagne e crea tre incredibili salti d’acqua: le cascate alte, quelle di mezzo e quelle di sotto.

018A seconda della vostra voglia di camminare, potrete scegliere quali cascate raggiungere, oppure potreste valutare di farvi incantare da tutte e tre! Il percorso più semplice e rapido è comunque quello che da Vallesinella vi porta, in 15 minuti di passeggiata nel bosco, alle cascate di mezzo. Arrivati lì potrete poi decidere se continuare in direzione delle cascate di sotto, o se gustarvi un bel pranzetto (o una fetta di torta fatta in casa!) al “Rifugio Cascate”. Per raggiungere quelle superiori, dovete invece procedere in direzione contraria per circa un’ora, ma lo spettacolo ne vale sicuramente la pena!

Per raggiungere Vallesinella, da Madonna di Campiglio seguite la strada di 5 chilometri, a piedi, in bici o in macchina, che corre lungo il versante occidentale del Monte Spinale fino al Rifugio Vallesinella, dove troverete un ampio parcheggio. In estate è in funzione anche un efficientissimo servizio di bus navetta! Vi si può arrivare anche seguendo l’antico sentiero che parte dalla cabinovia Spinale, chiamato “sentiero dell’orso”.

Se amate sentire lo scrosciare dell’acqua e volete lasciarvi inebriare dalle goccioline delle cascate, questo è il posto che fa per voi!

039

Annunci
Categorie: Gironzolando in montagna | Tag: , , , | 1 commento

Una giornata in Val di Rabbi

Oggi vi parlerò di Rabbi, uno splendido posto immerso nel verde dell’omonima valle, situata lateralmente rispetto alla Val di Sole. Questo comune fa parte del Parco Nazionale dello Stelvio (il cui ufficio informazioni è nel piccolo centro di Rabbi) ed è un luogo ideale per gli amanti della tranquillità e della montagna.

Immagine

Rabbi offre molto ed è adatto a grandi e piccini grazie alle sue numerose passeggiate, adattabili ad ogni tipo di esigenza. Degno di nota è il percorso delle antiche segherie, ristrutturate e visitabili, in mezzo alla frescura del bosco e del corso d’acqua ed ampiamente segnalato. Un’alternativa, per i più sportivi, può essere il nordic walking, che si snoda fra le tappe di un percorso vita, in aggiunta al quale vengono proposti numerosi itinerari di trekking, che vi permetteranno di ammirare i caratteristici larici monumentali lungo la scalinata didattica e ammirare scorci delle cascate. Più impegnative sono invece le gite alle malghe e gli itinerari naturalistici che salgono fino ai rifugi, ai laghi alpini e alle vallate anche se un piccolo aiuto viene sempre offerto grazie ai bus navetta del Parco.

Da non perdere sono le suggestive Cascate di Saent, raggiungibili in 30 minuti a piedi da Malga Stablasolo. Fatevi rapire dai suoni della natura e dal fragore dell’acqua che cade sulla roccia, da qui potrete godere di una vista mozzafiato.

Rabbi però non è solo un luogo per il trekking e le passeggiate, ma offre anche grandi prati verdi, parchi giochi e boschi in cui trascorrere il tempo alla ricerca di funghi e piccoli frutti di bosco. Per coloro che, come me, amano anche rilassarsi, da non dimenticare le terme con le loro acque benefiche.

Immagine

Categorie: Gironzolando in montagna | Tag: , , | 2 commenti

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: